Salta al contenuto principale

Crolla il pavimento

della "escape room":

grave una 30enne

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

Una donna di 30 è ricoverata in gravi condizioni, ma non è in pericolo di vita, dopo essere caduta dal secondo piano di una escape room, stanza in cui si svolgono giochi di ruolo, in via Brunetti a Milano, a causa del crollo della soletta.

Secondo quanto ricostruito da 118 e vigili del fuoco, la donna, ieri sera stava compiendo il percorso all’interno della «Casa Maledetta», così si chiama il locale, quando il pavimento ha ceduto ed è caduta per alcuni metri. Ha subito vari traumi agli arti e alla schiena.

La «Casa maledetta» è una villetta dei primi del ‘900 alla periferia nord ovest del capoluogo lombardo, gestita da un’associazione, in cui si tengono giochi di ruolo: i partecipanti devono risolvere enigmi e sfuggire a trabocchetti per poter uscire.

Secondo quanto ricostruito da 118 e vigili dei fuoco, all’interno, nella serata di ieri, c’erano circa 10 persone. Il pavimento del secondo piano è crollato e la donna è precipitata per circa tre metri.

Le sue condizioni sembravano inizialmente molto gravi ma, all’ospedale Sacco, sono migliorate. La palazzina è stata sequestrata in attesa dei provvedimenti della Procura.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy