Salta al contenuto principale

Adamello: sei alpinisti 

passano la notte a meno 15

Recuperati stamattina: salvi

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 23 secondi

Sei alpinisti di nazionalità croata hanno passato la notte con quindici gradi sotto zero, a oltre tremila metri nella zona del Pian di Neve, in Adamello. E sono stati recuperati illesi questa mattina dalla V Bresciana del Soccorso alpino e del Sagf (Soccorso alpino Guardia di finanza).

L’allarme è partito ieri sera, a causa del mancato rientro degli alpinisti. Dopo avere dormito al bivacco Ugolini, i sei alpinisti avevano intenzione di attraversare il ghiacciaio del Pian di Neve e di scendere al Passo del Tonale, dove li attendeva un amico.

Le condizioni meteorologiche però, come annunciato da giorni, erano pessime, con neve e forti raffiche di vento.

Era già buio quando l’amico ha chiesto aiuto. I contatti telefonici erano quasi impossibili, l’ultimo messaggio da parte loro era arrivato ieri poco prima di mezzogiorno. Dopo la richiesta di soccorso - informa il Soccorso alpino lombardo in un comunicato- è stata valutata la situazione e stamattina la Centrale ha inviato l’elicottero da Brescia, che ha sempre a bordo il tecnico di elisoccorso del Cnsas.

Gli alpinisti sono stati individuati sopra il ghiacciaio del Mandrone. Avevano trovato riparo sotto un grosso sasso, dove hanno trascorso la notte. Sono stati riportati a valle, illesi.

«Le previsioni del tempo - raccomanda il Soccorso alpino - sono sempre da valutare quando si va in montagna, se si vuole tornare a casa sani e salvi. Il buio, il vento, la neve sul terreno e il freddo cambiano completamente le condizioni e quindi il grado di rischio. È fondamentale fare sempre appello al buonsenso e alla coscienza per non mettere a rischio la propria vita e anche quella dei soccorritori».

 

(FOTO D'ARCHIVIO SOCCORSO ALPINO LOMBARDIA)

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy