Salta al contenuto principale

In fuga dai carabinieri

due morti in Sardegna

in due distinti incidenti

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 29 secondi

Hanno visto le pattuglie dei carabinieri e durante la fuga sono morti in due distinti incidenti stradali.

Le tragedie, dalla dinamica simile, sono avvenute durante la notte a Cagliari e Settimo San Pietro, in provincia di Cagliari: vittime rispettivamente Giorgio Perra, 42 anni, e Felice Lianas, 47 anni.

Il primo incidente si è verificato nel capoluogo. Perra, che si trovava agli arresti domiciliari a Quartu, era a bordo di un’Alfa 166, ha incrociato una pattuglia dei carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Quartu. Visti i militari, è fuggito, percorrendo a folle velocità viale Marconi. Raggiunta piazza San Benedetto ha urtato la base di cemento della rotatoria, la vettura si è ribaltata più volte, ed è finita contro uno dei palazzi. Il conducente è morto sul colpo. Lianas, invece, era in sella a uno scooter, quando ha tentato la fuga prima dello schianto.

Entrambe le vittime erano note alle forze dell’ordine. Perra per i reati di guida in stato di ebbrezza, evasione, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale; Lianas per maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale.
Nell’incidente di Settimo San Pietro, Lianas si trovava in sella a uno scooter Tmax insieme a un amico 35enne. I due percorrevano una delle vie del centro storico quando hanno incrociato una pattuglia dei militari.

Visti i carabinieri, si sono allontanati, attraversando due incroci con il semaforo rosso e imboccando una stradina stratta in mezzo ai palazzi.

Lianas ha perso il controllo della moto che dopo una sbandata è finita contro lo spigolo di una casa. Il 47enne ha battuto la testa, morendo sul colpo. Il passeggero è finito a terra, privo di sensi.

Sul posto sono arrivati carabinieri e 118. Il ferito è stato trasportato in codice rosso a Cagliari. A quanto pare la fuga di Lianas sarebbe riconducibile al fatto che aveva la patente scaduta e mai rinnovata.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy