Salta al contenuto principale

Femminicidio-suicidio nel Pavese

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 29 secondi

Ha ucciso una cubana di 26 anni, poi è fuggito e si è ammazzato sparandosi nelle campagne alle porte di Pavia. E' questa la prima ricostruzione dei carabinieri di quanto accaduto oggi nel Pavese. Il killer che si è ucciso aveva 48 anni. La ragazza è stata trovata morta in una villa di Borgarello (Pavia). A ritrovare il corpo è stato un parente, preoccupato dal fatto che la donna non rispondeva al telefono. A quel punto sono subito scattate le ricerche del 48enne (non è ancora stato specificato se fra i due c'era una relazione). Poco dopo il cadavere dell'uomo è stato ritrovato in campagna. Si è ucciso sparandosi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy