Salta al contenuto principale

Aggressioni a medici, 3mila

casi stimati in un anno

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 23 secondi

Sono tremila le aggressioni ogni anno a medici e personale sanitario secondo la stima della Fiaso, la Federazione di Asl e Ospedali. Il calcolo arriva dopo gli episodi emersi oggi a Napoli, Roma e in provincia di Bari. Solo all’Inail sono stati denunciati 1.200 casi.

«Le aggressioni negli ospedali e negli ambulatori pubblici sono un’emergenza che richiede risposte d’emergenza, a cominciare dall’inasprimento delle pene per chi aggredisce gli operatori delle aziende sanitarie», propone la Federazione.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy