Salta al contenuto principale

Riscopriamo l'importanza dei piccoli negozi di paese

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 38 secondi

Riscoprire l'importanza dei piccoli negozi di paese

Caro direttore, stamattina ho fatto la spesa nel punto vendita della famiglia cooperativa del mio paese: Porte di Rendena. E mi sono fermata a riflettere sull'importanza del servizio essenziale che la famiglia cooperativa e i piccoli negozi di alimentari stanno facendo non solo a tutti i censiti, ma stanno collaborando a fare soprattutto alle persone più in difficoltà come gli anziani soli. Ho sempre pensato che sostenere la cooperazione fosse doveroso. Non solo per non far scomparire un servizio di cui gli anziani soli già prima avevano necessità, sia per la spesa che per la socializzazione. Ma perché questi negozi rappresentano il momento di aggregazione di un paese. Dove ci si incontra e si parla di un po' di tutto: di questioni importanti e di argomenti più leggeri. Quelli di cui adesso non parliamo più sovrastati dal pericolo e dalla paura, in un periodo in cui rimpiangiamo la straordinaria ordinarietà a cui non vediamo l'ora di tornare. Un centro del paese che rischiava di sparire fagocitato dalla concorrenza di grandi catene. Adesso che questa difficilissima prova ha imposto a tutti la spesa nel punto vendita di alimentari più vicino a casa auguriamoci che il riscoperto valore di queste piccole realtà non si perda nel ritorno lento alla quotidianità ma si ricordi anche dopo.


Danila Filosi

Piccoli fiori che nascono dal dramma

Dal dramma che tutti stiamo vivendo in questi giorni così complicati escono dei fiori. Spuntano delle gemme. Un po' come la ginestra di Leopardi che sfida l'arida terra. E spunta un nuovo modo di vivere in quello che io chiamo il nostro villaggio. Un villaggio che per vivere ha bisogno di ognuno di noi. La cooperazione in fondo è questo: mettere insieme (la comunità, le persone, i servizi che senza la grande collaborazione fra mondi diversi non potrebbero esistere). Mi piace che lei abbia evidenziato ciò che fino a pochissimo tempo fa, a molti, sembrava quasi sfuggire.

lettere@ladige.it

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy