Salta al contenuto principale

Un pensiero per chi
si spende per la Comunità

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

Un pensiero per chi si spende per la Comunità

A tutte le persone che con competenza, abnegazione, fatica e rischio lavorano nell’ambito sanitario; alle Istituzioni ed alle persone che vi operano per l’impegno che esprimono in questo difficile frangente; ai cittadini che rispettano le regole date a protezione di sé, dei familiari, della Comunità, degli operatori sanitari; a chi ha pagato e paga le tasse tanto preziose per finanziare il Sistema Sanitario Nazionale; a chi, sulle strade, guida con attenzione e prudenza per ridurre gli incidenti che impegnerebbero soccorsi, forze dell’Ordine e strutture sanitarie già oberate; a tutti coloro che fanno proprio il motto, parafrasando John Kennedy, «non domandarti cosa la Comunità fa per te, ma cosa fai tu per la Comunità».

Ernesto Rosati


 

Ricordiamocelo quando i riflettori si spegneranno

Ha fatto benissimo a ricordarci questa frase di Kennedy e le molte persone che ogni giorno riempiono queste parole di straordinaria e concreta generosità. Sono davvero tantissime le persone che con un’abnegazione persino commovente oggi stanno offrendo tutte le loro energie alla comunità.

Mettendo a rischio anche la loro vita. Ricordiamocelo oggi e ricordiamocelo anche quando i riflettori si spegneranno. E non chiamiamoli angeli, come fa qualcuno: sono donne e uomini che ogni giorno rendono grande questo Paese. Donne e uomini che ci prendono per mano nei nostri giorni più difficili. Donne e uomini che vegliano su di noi anche quando noi pensiamo di non aver bisogno di niente o di nessuno.

a.faustini@ladige.it

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy