Salta al contenuto principale

Ecco un elenco di libri
da leggere assolutamente

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 35 secondi

Ecco un elenco di libri da leggere assolutamente

Caro direttore,
leggo l'Adige da data immemorabile. Ascolto Prima Pagina (Radio3) e metto lei al primo posto sul podio delle migliaia di conduttori che ho seguito. Non ho perso una virgola nemmeno la scorsa settimana. Mi ha fatto uno scherzo da prete - ma la perdono - eliminando i programmi della radio anche da Monitor. Sono vecchio, P.P.C. (acronimo che vuol dire "pronto per i crisantemi").

Nei suoi commenti sempre stupendi, alla lettera di Renato Lochner pubblicata qualche giorno fa invita ad aggiungere altri titoli all'elenco dei libri che mi hanno angosciato.
Eccone alcuni: Diario, di Etty Hillesum; Il cielo è rosso, di Giuseppe Berto; La Storia, di Elsa Morante; Tempo di uccidere, di Ennio Flaiano; La luna annega nel Volga, di Renzo Francescotti e anche Qualcosa da raccontare, di Luisa Gretter Adamoli.
La ringrazio, la saluto con affetto e le auguro ogni bene.

Dario Salsa


 

Ironia e gentilezza

Inizio con una confessione: per un istante ho pensato di tagliare la prima parte della sua lettera. Le sue parole così generose, infatti, mi imbarazzano. Anche se, lo ammetto, mi scaldano il cuore e mi ripagano anche di tanti sacrifici, di tante notti piene di pagine e aride di sonno. Grazie, grazie, grazie. Le rivelo anche che ho pensato che in fondo, quando uno mi critica violentemente, non esito a mettere la lettera in pagina.

Dunque oggi commetto, consapevolmente, un peccato di vanità e mi lascio cullare un po' dalle sue parole.
Venendo invece alla seconda parte della sua lettera, le devo dire che sono davvero contento che lei abbia aderito alla mia idea/proposta, aggiungendo altri titoli (anche locali) all'elenco che ha proposto ai lettori, qualche giorno fa, Renato Lochner. Spero che questi libri non l'abbiano solo angosciata, ma anche, se mi passa quest'espressione, coinvolta profondamente. A questo punto aspetto dai lettori altri titoli, altri nomi di autori conosciuti o meno noti, altri suggerimenti, altre pagine da scoprire o riscoprire, da leggere e rileggere.

Non posso non rivelarle che, mentre rispondevo a questa sua lettera, mi sono fatto una risata strepitosa leggendo che lei è un PPC. Avevo le lacrime agli occhi, leggendo del suo essere... pronto per i crisantemi e facevo persino fatica a vedere ciò che stavo cercando di scriverle. La sua ironia è bella quanto la sua gentilezza. E dà un senso al mio mestiere, alla mia voglia di raccontare, anche al dialogo che con ogni mezzo cerco di tenere vivo con ogni lettore. Mi spiace, poi, per lo scherzo da prete. Viviamo in un'epoca strana: cerchiamo di continuare ad investire, ma cerchiamo anche - com'è giusto e normale - di stare molto attenti ai conti. Dunque abbiamo cercato di realizzare un prodotto che in non troppe pagine (dunque scontentando inevitabilmente chi su Monitor vorrebbe trovare proprio tutti i programmi della tv e della radio) dia comunque un panorama davvero molto ampio dell'offerta televisiva.
Facciamo però sempre tesoro di ogni vostro consiglio.

Sono infine io ad augurarle ogni bene e a ringraziarla ancora. Anche per la bella risata che mi ha donato.

a.faustini@ladige.it

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy