Salta al contenuto principale

Vaccini, parla il dottor Ferro:

«Priorità agli over 80

ma non fermate gli altri»

Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

Antonio Ferro, direttore sanitario dell'Apss trentina e presidente della Società di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica, interviene sulla questione vaccini, sottolineando due aspetti: la priorità a tutti gli Over80 e la necessità di non bloccare gli altri tipi di vaccinazione, onde evitare ulteriori epidemie da mancato vaccino.

«Le vaccinazioni devono continuare – spiega Antonio Ferro, Presidente della Società di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica - Non possiamo fermare la campagna vaccinale contro il Covid e dobbiamo agire dando delle priorità. In questo momento, sicuramente, i primi della lista sono tutti quei soggetti con più di 80 anni d’età che, da soli, costituiscono più del 40% dei ricoveri. Dobbiamo poi riprogrammare le vaccinazioni, utilizzando luoghi che prima non erano consoni: spazi aperti, palazzetti, palestre…La ‘regia’ deve essere dei Dipartimenti di Prevenzione. Un altro messaggio importante è che non possiamo bloccare tutte le altre vaccinazioni. Non possiamo permetterci delle epidemie da mancate vaccinazioni».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy