Salta al contenuto principale

Nove morti di Covid in Trentino, e i nuovi positivi (stavolta conteggiando anche i test) balzano a 476 (ieri erano 278). Fugatti: "contagi al 10%, stabili"

In ospedale 449 pazienti, 45 (due in meno) in terapia intensiva di rianimazione. La situazione Comune per Comune

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 29 secondi

Oggi la situazione Covid fa segnare in Trentino 9 decessi. Ma la novità più importante è che per la prima volta sono stati comunicati non solo i nuovi contagi scoperti con il "tampone molecolare", ma anche i positivi riscontrati con il test antigenico.

Così, se ieri i positivi in totale erano stati 278, oggi il dato cambia di molto:  sono 239 i nuovi positivi ai 3.575 i tamponi molecolari. Per la prima volta sono stati comunicati anche i dati relativi ai test antigenici: su 1.954 test rapidi svolti, i positivi sono 237.

Il totale di nuovi positivi balza quindi a 476, quasi il doppio di ieri.

Sono 449 i pazienti ricoverati, di cui 45 in rianimazione. Ci sono stati 26 nuovi ricoveri e 28 dimissioni. Sono 71 le classi in quarantena. 

Fugatti ha detto: "Nel momento in cui il Ministero decide di chiedere i dati degli antigenici noi li forniamo. Il fatto che il Gioverno arrivi il 3 dicembre, dopo mesi che si usano, spiega la difficoltà del trattamento dei numeri. A livello scientifico non è chiaro come usarli.

Oggi se andiamo a vedere antigenici più molecolari - su 3575 tamponi molecolari e 1954 antigenici fatti -, il valore di positività è intorno al 10%. La nostra scelta di fare gli antigenici prevalentemente sui sintomatici (un 60-70% di quelli fatti), vuol dire avere una forte possibilità di trovare positivi. In altri territori non li fanno così. I nostri dati sono stabili rispetto al trend, e non ci fanno pensare a una situazione che possa pesantemente peggiorare nei prossimi giorni.

Il dato dell'RT è sceso ancora, da 0,9 a 0,83. Anche l'RT ospedaliero - che ci preoccupava - è sceso da 1,11 a 0,9. Il dato settimanale dei ricoveri in Trentino è invece aumentato, da 72% a 77%. Le terapie intensive passano da un 47% di saturazione a un 49%".

La situazione Comune per Comune

 

Made with Flourish

 L'incremento storico dei contagi

Made with Flourish

 

L'andamento storico dei ricoveri

Made with Flourish

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy