Salta al contenuto principale

Covid, i contagi oggi sono 37

salgono a 14 i trentini ricoverati

ma nessuno in terapia intensiva

Dove sono i focolai? «A macchia di leopardo sul territorio»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 20 secondi

Di nuovo in aumento i casi di positività al Covid in Trentino nelle ultime 24 ore: sono stati individuarti 37 nuovi contagi. Lo comunica il Ministero della Salute, riportando i dati nazionali.

Sono in questo momento 14 i pazienti ricoverati, nessuno in terapia intensiva.

553 sono i trentini in isolamento domiciliare, i dimessi e guariti - dall'inizio della pandemia - sono in Trentino 5.019 mentre il totale dei positivi attuale è di 567 unità.

Il comunicato ufficiale: Dati nuovamente in crescita nel rapporto Apss sull’andamento del contagio da Covid 19 in Trentino. Oggi si registrano 37 casi nuovi, di cui 11 sintomatici, tra cui 1 minorenne. C’è anche 1 caso riferito al cluster della lavorazione di prodotti alimentari, ma la maggior parte delle situazioni - se si esclude una concentrazione di una dozzina di soggetti registrati nel capoluogo - tocca a macchia di leopardo un po’ tutto il territorio.

Salgono anche i ricoverati in ospedale che oggi si attestano a quota 14, e c’è un incremento importante anche del numero dei tamponi: ieri ne sono stati analizzati ben 2.422 di cui 1.419 all’Ospedale Santa Chiara di Trento e 1.003 a San Michele.

IN ALTO ADIGE - I laboratori dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige hanno accertato 17 nuovi casi positivi, sulla base di 1.797 tamponi processati nelle ultime 24 ore. Dall’inizio dell’epidemia sono stati effettuati in totale 176.508 tamponi su 91.761 persone (699 persone in più rispetto ad ieri). Il totale delle persone risultate positive è ora di 3.539.

Resta invariato il numero di pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri: sono 28. Nessuno è in terapia intensiva, mentre 35 pazienti sono in isolamento nella struttura di Colle Isarco.
Le persone in isolamento domiciliare sono 1.612, delle quali 79 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta. I guariti sono 2.686 (22 in più rispetto ad ieri); ad essi si aggiungono 914 persone (due in più rispetto ad ieri) che avevano un test dall’esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative al test.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy