Salta al contenuto principale

Covid, in Trentino impennata dei contagi: 51 positivi e ora rischiamo la "zona rossa"

 

Scuola, sono ora 15 le classi in quarantena

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 32 secondi

Balzo di 51 casi nuovi nell'elenco dei positivi al Covid 19 aggiornato quotidianamente dall'Azienda provinciale trentina per i servizi sanitari. Più della metà dei nuovi casi va ricondotta a cluster identificati da alcune settimane a questa parte in alcuni settori economici su cui si è intervenuti (in particolare scuole e settore dei raccoglitori di frutta). E' un dato che evidenzia l'estrema difficoltà di eradicare il virus dagli ambienti in cui si è diffuso, nonostante l'applicazione di misure di sicurezza e procedure di sanificazione, si legge nella nota dell'Azienda sanitaria.

Nel complesso, sono 12 i casi sintomatici ai quali si sommano altre 39 situazioni emerse grazie all'attività di screening che rimane molto intensa. Sono stati infatti 2.116 i tamponi analizzati ieri, di cui 1.274 all'Ospedale Santa Chiara e 842 a San Michele. 

Sale di una unità anche la lista dei pazienti che necessitano cure ospedaliere, portando il totale a 14 persone.

Preoccupa il fatto che questi nuovi dati ci collocano in una situazione da osservati speciali. Infatti l'analisi dell'Istituto Superiore di Sanità segnala il Trentino (con Alto Adige e Liguria) come il territorio italiano dove la diffusione del contagio è attualmente più intensa. Considerato che venerdì la Liguria è stata dichiarata "zona rossa" dalla Svizzera (con obbligo di quarantena per chi varca il confine rossocrociato arrivando dalla Liguria), si teme che anche il Trentino possa finire nella lista nera di qualche Paese europeo.

Attualmente in provincia ci sono 563 persone contagiate, mentre i ricoverati sono 13. Sul fronte scolastico sono una quindicina le classi in quarantena, mentre altre sei hanno terminato il periodo di isolamento.

Dall'inizio della pandemia, sono 4.912 i pazienti guariti in Trentino.

BOLZANO - I laboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina nelle ultime 24 ore hanno effettuato 1.479 tamponi. Sono stati registrati 29 nuovi casi positivi. Pertanto il numero delle persone testate positive al coronavirus sale a 3.467.
    Sono 26 i pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri e altri 50 i pazienti Covid-19 in isolamento nella struttura di Colle Isarco. Nessun paziente è ricoverato nei reparti di terapia intensiva. Il numero dei decessi complessivi rimane stabile a 292.
    Sono 1.681 le persone in isolamento domiciliare, delle quali 59 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta. Sono 3.544 le persone guarite da coronavirus. (

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy