Salta al contenuto principale

Nuova tragedia nei laghi trentini:

un uomo di 66 anni è annegato a Levico

E' la terza vittima in pochi giorni

Nuotare sicuri: i consigli della campionessa Laura Letrari - Video

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 53 secondi

Nuova trageda nei laghi trentini: un turista padovano di 66 anni è morto annegato questo pomeriggio nel lago di Levico. Si era allontanato alla riva su un pedalò.

I soccorsi sono stati chiamati poco dopo le 14.30. E' stato inviato l'elicottero di Trentino Emergenza, con la squadra medica per la rianimazione, ma non c'è stato nulla da fare.

E' l'ennesimo episodio in questo inizio d'estate dopo la morte ieri di un 36enne che domenica si è tuffato nel lago di Caldonazzo e non è più riemerso. Riportato in superficie dai sub e ricoverato d'urgenza all'ospedale Santa Chiara è purtroppo deceduto nel corso della notte. 

Analoga tragedia si era verificata qualche settimana fa, quando a morire affogato era stato un ragazzo di 19 anni che si era tuffato alla spiaggia del Valcanover, sempre sul lago di Caldonazzo.

A queste tragedie si è aggiunta ieri la morte di Simone Depaoli di Monte Terlago, uscito di strada con la sua auto e finito nel lago Santo di Lamar.

- IN AGGIORNAMENTO - 

 


 

Al lago in sicurezza, i consigli della campionessa di nuoto Laura Letrari:

 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy