Salta al contenuto principale

Blitz contro cinque centraline:

centinaia di famiglie di Rovereto

senza telefono e senza internet

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 35 secondi

A Rovereto centinaia di utenti senza telefono e senza internet: sono le conseguenze di un blitz organizzato e veloce. Cinque cabine per l’interscambio della linea: due in via Prima Armata, e poi via Santa Maria, via Benacense, via Maioliche. In tutto, duemila utenze, tutte nell’area sud della città. Tutte senza linea telefonica e linea internet dall’altra notte. È questo il risultato dell’incursione, si ritiene di matrice anarchica, avvenuto nella notte tra giovedì e venerdì.

I sospetti ricadono sul gruppo anarchico, anche perché l’incursione tocca una delle corde care al movimento: il mondo delle telecomunicazioni che, dal loro punto di vista, prima di essere un servizio alla cittadinanza, è un modo di controllare la popolazione.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy