Salta al contenuto principale

+++13 NUOVI DECESSI IN 24 ORE+++ I nuovi contagi sono 89, 47 nelle Rsa. Fugatti: le proposte per la ripresa

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 9 secondi

Nelle ultime 24 ore registriamo altri 13 decessi da infezione di coronavirus, che portano il totale a 268, mentre i nuovi contagi sono 89, 47 dei quali arrivano dai controlli sulle Rsa. I malati in terapia intensiva, invece, sono 69. E «questa è una bella notizia», ha commentato il presidente della Provincia Maurizio Fugatti nella quotidiana conferenza stampa della «task force» anti coronavirus. I guariti sono ad oggi 482.

Fugatti si è poi concentrato sul fronte della ripresa: «Sono in corso riunione importanti con le categorie, due gruppi di lavoro stanno operando guardando al futuro per individuare il percorso della ripresa. Il nostro motto - ha detto - è: prepararsi alla ripartenza».

Questo passa attraverso tante procedure, e «se ne discute anche a livello nazionale, e non possiamo non guardare a quello che fa il governo, però vogliamo farci un’idea della prospettiva di una ipotetica ripartenza e abbiamo messo a disposizione di Roma alcune idee nostre».

Tali idee, ha detto il governatore, «vogliono da un lato garantire la salute dei lavoratori, e dall’altro ragionare su quali settori potrebbero riaprire per primi».

Tra questi:

  • le attività all’aperto: cantieri boschivi, stradali, cave etc, naturalmente rispettando le prescrizioni;
  • aziende che fanno interventi per la messa in sicurezza
  • aziende sanitarie, con stretta sorveglianza epidemiologica.


«La fase di riapertura non potrà che essere graduale e non escluderà qualche rischio: servono interventi graduali e mirati, con sempre al centro la salute delle persone».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy