Salta al contenuto principale

I medici scrivono a Fugatti

«Tampone a tutti gli operatori»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 5 secondi

L’Ordine dei medici di Trento ritiene che in Provincia di Trento si debba attuare un «cambio di strategia» e che si debbano adottare, da subito, analogamente a quanto predisposto in altre regioni, come ad esempio il Veneto, le indicazioni della Oms e che si sottopongano a tampone tutti gli operatori sanitari.

Lo chiede il presidente dell’Ordine dei medici trentini Marco Ioppi, che ha inviato una lettera al presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, e all’assessore alla Salute, Stefania Segnana.

«L’Ordine, signor Presidente, rivolge a lei il suo appello, nel timore che la rotta fin qui seguita non ci consentirà di vincere la tremenda guerra che ci vede impegnati. Ritiene anche che il cambio di strategia debba avvenire immediatamente, come del resto stanno facendo altre regioni italiane, appena avuta dimostrazione di non poter arrestare la pandemia. Una decisione non presa o adottata tardivamente potrebbe costarci molto caro», si legge nella lettera.

«L’Ordine dei medici, per la gravissima situazione che ci troviamo a dover fronteggiare, fa appello alla Provincia autonoma di Trento perché adotti queste misure con coraggio. Non possiamo limitarci ai comunicati stampa in cui passivamente si vanno a dare numeri e a registrare morti, che purtroppo, anche tra gli operatori sanitari, sono in aumento con il rischio della tenuta del Sistema sanitario provinciale».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy