Salta al contenuto principale

L'auto finisce sui binari

Mesiano: ferite due donne

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 25 secondi

Paura nel pomeriggio di ieri per due anziane, che a Mesiano sono precipitate con l’auto sulla quale viaggiavano lungo la scarpata della ferrovia della Valsugana.

La loro vettura ha fermato la propria corsa sulla massicciata, di fianco ai binari. Fortunatamente in quel momento non stava transitando alcun convoglio ed entrambe - una donna di 76 anni ed una ottantunenne - se la sono cavata con un grosso spavento e qualche trauma, ma le loro condizioni non sono gravi.

L’allarme sulla collina del capoluogo è scattato poco dopo le 14.30, nella zona residenziale immersa nelle campagne tra Graffiano e Mesiano. Le due donne stavano viaggiando a bordo di una Fiat 500L quando, nelle vicinanze del cavalcaferrovia che porta verso la zona sopra Gocciadoro, la conducente ha perso il controllo. L’auto è finita lungo la scarpata in fondo alla quale si trovano i binari, fermandosi proprio sulla massicciata.

L’allarme è stato lanciato immediatamente e gli operatori della centrale unica per l’emergenza hanno inviato in collina i vigili del fuoco volontari del corpo di Povo, i permanenti con gli uomini del soccorso Speleo alpino fluviale, i sanitari del 118 e gli agenti della polizia locale.
Subito è stato interrotto il traffico ferroviario ed i soccorritori hanno potuto trasferire le due passeggere dell’auto a bordo delle due ambulanze arrivate a Mesiano. Sono stati i vigili del fuoco a trasferire a braccia le due barelle lungo la scarpata.

Entrambe sono state trasferite al Santa Chiara dove si trovano in condizioni serie ma non in pericolo di vita.
Inevitabili le ripercussioni al traffico ferroviario, con la tratta Trento - Pergine che è stata interrotta per gran parte del pomeriggio: sono stati attivati pullman sostitutivi prima della regolare riattivazione della circolazione dei treni, verso le 18.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy