Salta al contenuto principale

Il carabiniere ha la stessa auto

e nota il nascondiglio

con 8,5 kg di cocaina

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

I carabinieri di Vipiteno hanno arrestato un cittadino albanese, di 45 anni, trovato in possesso di 8,5 chili di cocaina. L’arresto è avvenuto questa mattina all’alba durante un controllo stradale.

L’uomo sin da subito è parso nervoso, inizialmente si è pensato che potesse aver assunto sostanze alcoliche. Inoltre, la vettura evidenziava vari guasti, aveva infatti la frizione e lo sterzo rotto.

L’uomo era stato fermato perché procedeva irregolarmente. L’albanese ha dichiarato di essere in Italia per turismo, ma non ha potuto indicare la sua meta e gli alloggi durante il suo viaggio. A insospettire i carabinieri anche il fatto che non avesse bagagli. Una volta in caserma il quarantacinquenne, con precedenti di droga in Italia, è diventato ancora più nervoso e agitato.

Durante un controllo della vettura un militare, che possiede lo stesso modello, si poi è accorto di un’anomalia nei pressi della strumentazione della plancia centrale, sotto la quale era infatti nascosto lo stupefacente.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy