Salta al contenuto principale

Una stele per Megalizzi

e domani Sassoli e Tajani

alla nascita della Fondazione

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 5 secondi

Una targa in ricordo di Antonio Megalizzi, lo studente trentino morto nell’attentato di Strasburgo del dicembre 2018, è stata inaugurata oggi presso il Dipartimento di lettere e filosofia di Trento, dove il giovane studiava.

L’iniziativa è stata promossa dall’Università di Trento, con la partecipazione del Rettore Collini, della famiglia del giovane, dei compagni di studi, dei rappresentanti istituzionali, delle autorità militari della città e degli esponenti della Federazione nazionale della stampa italiana.

La targa, posizionata accanto all’ulivo piantato in occasione della scomparsa, ricorda l’impegno di Megalizzi nel campo del giornalismo e della divulgazione delle istituzioni europee.

«Ad Antonio Megalizzi - recita la targa - che ha inseguito il sogno di un’Europa giusta, libera e unità nella diversità attraverso la sua passione per la verità nella formazione e nell’informazione».

Domani il giorno clou delle celebrazioni: vi sarà l’inaugurazione della Fondazione Antonio Megalizzi al palazzo della Provincia (Sala Depero, ore 10.30). Intervengono Luana Moresco, presidente della Fondazione Antonio Megalizzi; il Presidente della Provincia Maurizio Fugatti; il Rettore dell’Università di Trento professor Collini. Saranno presenti: il Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli, l’ex presidente del Parlamento Europeo Tajani, e l’Amministratore delegato della RAI Fabrizio Salini. Seguirà intervento del Coro Giovanile “I Minipolifonici di Trento”.
Evento aperto al pubblico fino a esaurimento dei posti.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy