Salta al contenuto principale

Lutago, i ricordi di Lechner:

pedoni in mezzo alla strada

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

Stefan Lechner, l’automobilista di 27 anni che il 5 gennaio a Lutago, aveva investito con la sua auto un gruppo di turisti tedeschi uccidendone sette, ha detto ai suoi avvocati di ricordare l’incidente. In particolare ha detto di aver visto all’ultimo momento i pedoni in mezzo alla strada, sulla quale stava viaggiando molto probabilmente ben oltre i limiti di velocità.

Sarà ora una perizia, svolta in incidente probatorio, a stabilire con maggiore precisione la velocità alla quale procedeva l’Audi Tt condotta da Lechner, che si trovava oltretutto in stato di ebbrezza. I due avvocati difensori, Alberto Valenti e Alessandro Tonon, stanno valutando se contestare un concorso di colpa a carico delle vittime, ipotizzando che non si trovassero sulle strisce pedonali ma ad alcune decine di metri di distanza da esse.

Sarà ora la perizia a far luce sull’esatta dinamica della strage. Lechner resta per ora in carcere.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy