Salta al contenuto principale

La refurtiva dell'Aquila Basket Store

era nascosta fra le siepi del parco

di via San Marco, a 50 metri

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

Già risolto il caso del furto di materiale sportivo al negozio dell’Aquila basket di Trento in piazzetta Lunelli: non solo la Polizia Locale ha fermato un ragazzo che indossava scarpe e felpa he facevano parte del bottino, ma ha poi ritrovato tutta la refurtiva mancante ai giardini di San Marco, a meno di 50 metri dal negozio.

Personale del Nucleo civico della Polizia locale di Trento ha rinvenuto, occultati fra le siepi del Parco San Marco a Trento, oggetti e indumenti costituenti gran parte della refurtiva frutto del colpo messo a segno dai ladri ai danni dello store dell’Aquila Basket la notte di Capodanno. Lo comunica una nota del Comune di Trento.

I ladri entrati nel negozio di piazzetta Lunelli spaccando la finestra posizionata sopra la vetrina, probabilmente approfittando dei botti del 31 dicembre. Dal negozio erano state sottratte magliette ufficiali della squadra insieme a felpe, cappellini, scarpe ed altri gadget per un valore di oltre 20.000.

La refurtiva, compresi alcuni pc portatili, verrà restituita direttamente alla società. In sinergia con l’Arma dei carabinieri, sono in corso accertamenti sui sistemi di videosorveglianza della zona, nel tentativo di risalire agli autori del reato.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy