Salta al contenuto principale

Ecco la prima «Freccia» diretta

da Bolzano e Trento a Milano

Partenza 8,45 e arrivo 11,45

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 0 secondi

La prima Frecciarossa, il treno ad alta velocità del gruppo Trenitalia, ha lasciato la stazione ferroviaria di Trento alle 9.15 di ieri mattina in direzione del capoluogo lombardo. Si tratta del primo collegamento diretto sulla tratta Bolzano-Milano, dopo che il rapido esistente era stato soppresso a favore dello sviluppo dell’alta velocità sui principali assi di collegamento ferroviari nazionali. La prima corsa del nuovo treno, che prevede due passaggi al giorno (con andata la mattina e ritorno nel pomeriggio), è stata salutata a Bolzano con una vera e propria cerimonia, al suono dell’orchestra dei giovani allievi della scuola «Vivaldi», mentre al suo ingresso a Trento il convoglio è stato accolto dal presidente della Provincia Maurizio Fugatti, accompagnato dal dirigente del Servizio trasporti Roberto Andreatta e dal direttore regionale di Trenitalia Roger Hopfinger. Il tempo di percorrenza complessivo del treno è di tre ore e tre minuti. Una volta raggiunta la città di Verona, si viaggia a circa trecento chilometri orari, mentre sulla valle dell’Adige la velocità è ancora vincolata alla capacità della linea esistente.
«Si ripristina - ha detto Fugatti, all’arrivo del convoglio rosso fiammante - una relazione dal forte valore simbolico, tra la capitale economica dell’Italia e il nostro territorio. Lombardia e Trentino hanno consistenti relazioni di carattere turistico (basti pensare ai tanti visitatori arrivati in questi giorni in visita ai Mercatini). Ma questo treno è anche il segno evidente dell’enorme crescita del servizio ferroviario registrato in Italia negli ultimi anni. Parliamo di una provincia ed una regione sempre più connesse con il Paese e l’intera Europa».
La partenza della Freccia da Bolzano è fissata per le 8.45 del mattino. Trento è la prima fermata intermedia (con arrivo alle 9.17), mentre la seconda è Rovereto, dove il treno arriva alle 9.32. Le altre fermate prima della città meneghina sono Verona, Peschiera del Garda e Brescia.A Milano arriva alle 11,45.

Poi dovete essere velocissimi, perché avete giusto tre ore per fare quello che dovete fare: il collegamento di ritorno parte da Milano alle 15.45, ferma a Brescia, Desenzano (non a Peschiera del Garda, come invece avviene all’andata), Verona, Rovereto (18.01), Trento (18.15), per poi concludere la corsa a Bolzano alle 18.48.
La nuova tratta è nata dal confronto dei mesi passati tra le istituzioni provinciali di Trento e Bolzano e il Gruppo ferrovie dello Stato. Nel 2015 era già stato istituito un collegamento diretto in occasione di Expo Milano. A Bolzano la tratta era stata richiesta addirittura mediante una petizione online.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy