Salta al contenuto principale

Incastrati dai selfie

con il telefonino rubato

e dal video al bancomat

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

Incastrati dai selfie con il telefonino rubato e dal un video. La polizia di Trento ha recuperato e restituito ai proprietari due telefoni cellulari rubati nei giorni scorsi e ha denunciato due pesone per furto e ricettazione.

In un caso, infatti, il derubato ha riferito che sul proprio account continuavano ad arrivare foto e video girati con il cellulare rubato. Grazie alla visione di questo materiale, che includeva numerosi selfie, gli agenti della squadra volante hanno individuato un giovane 25 anni, già sottoposto all'obbligo di presentazione alla questura di Trento, e lo hanno denunciato per ricettazione.

Nel secondo caso un uomo, mentre stava effettuando un prelievo ad un bancomat in centro città, è stato derubato del cellulare lasciato distrattamente sulla mensola dello sportello.

Ma grazie alla visione delle immagini di videosorveglianza la polizia è riuscita risalire all'autore del furto, un quarantenne che è stato immediatamente rintracciato e denunciato per furto.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy