Salta al contenuto principale

Asini in fuga sulla statale a Faedo

e anche nella piazza di Roncogno

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 13 secondi

Sentivano il tempo ieri gli asini trentini. Nell’arco della giornata, infatti, si sono registrati ben due episodi in cui forze dell’ordine e i vigili del fuoco sono dovuti intervenire per recuperarli.

Nel pomeriggio di ieri, sulla statale 12, all’altezza del biodigestore di Faedo, cinque asini hanno abbandonato gregge e pastore per incamminarsi lungo la trafficata strada. Subito sono stati allertati i vigili del fuoco di Faedo che quando sono giunti sul posto hanno aiutato il pastore a ricondurre gli animali sul greto del fiume Adige dove il gregge sta sostando in queste ore. Fortunatamente l’intervento è andato a buon fine, gli asini sono stati messi in salvo e nessun automobilista ha avuto problemi.

Dalla val di Cembra alla Valsugana. Nella mattina, infatti, poco dopo le 10, alcune persone hanno allertato la polizia locale dell’Alta Valsugana per la presenza di due asini nella piazza di Roncogno.

I due animali, che si trovavano nella campagna vicino al negozio Leonardelli, a Pergine, erano riusciti ad allontanarsi dopo avere rotto il recinto. Da qui, dunque, attraverso strade di campagna, hanno raggiunto la frazione.

La presenza dei due asinelli, ovviamente, non è passata inosservata e le due signore che si sono imbattute negli asini hanno dato l’allarme. Gli agenti della polizia locale, arrivati sul posto, hanno dunque cercato di capire da dove provenissero gli animali e, dopo alcune verifiche, sono risaliti al proprietario. Da Roncogno, dunque, “scortati” dagli agenti, i due asinelli sono stati riportati a casa.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy