Salta al contenuto principale

Chiara Lubich: iniziano

da Trento le celebrazioni

per i cent'anni dalla nascita

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 2 secondi

Inizieranno da Trento le celebrazioni per il centenario della nascita di Chiara Lubich, fondatrice del movimento dei Focolari.

Dal 7 dicembre, nelle Gallerie di Piedicastello, sarà visitabile la mostra internazionale «Chiara Lubich città mondo», promossa dalla Fondazione Museo storico del Trentino, con il patrocinio della Provincia autonoma di Trento. La mostra sarà visitabile durante tutto il 2020 e prevede anche una sezione distaccata a Tonadico, nella valle del Primiero. Sono previsti, nei continenti extraeuropei, allestimenti ad essa collegati che riprodurranno l’esposizione in corso a Trento.

Previsto anche un concorso dal titolo «Una città non basta. Chiara Lubich cittadina del mondo», riservato alle scuole di primo e secondo grado per approfondire e riscoprire il pensiero di Chiara Lubich alla luce degli eventi nazionali ed internazionali che hanno caratterizzato la storia del Novecento.

Lo propone la Fondazione Museo storico del Trentino e il Centro Chiara Lubich/New Humanity in collaborazione con il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Chiara Lubich, nativa di Trento, fu insignita del Premio Unesco per l’Educazione alla Pace (Parigi 1996), del Premio Diritti umani del Consiglio d’Europa (Strasburgo 1998) e ha ricevuto 17 cittadinanze onorarie, tra le quali Roma, Firenze, Torino, Milano, Palermo, Buenos Aires e 16 lauree ad honorem da parte di università di quattro continenti.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy