Salta al contenuto principale

Non ce l'ha fatta Federico Goller,

morto il trentino di 29 anni

scivolato alla ferrata Sallagoni

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

È morto a due giorni di distanza dall’incidente sulla ferrata Sallagoni di Drena il giovane Federico Goller, 29 anni. Il 29enne di Trento era scivolato cadendo per circa 6 metri sulle rocce sottostanti mentre, assieme alla fidanzata, stava terminando la ferrata.

L’intervento di recupero del ventinovenne, che era assieme alla compagna, è stato lungo e impegnativo. Come ricostruito dai soccorritori, Federico Goller stava affrontando il tratto finale della ferrata, ma anziché prendere il sentiero e il ponte che conduce all’uscita nei pressi di Castel Drena si è incamminato assieme alla ragazza verso la ferrata “caduti di Nassiriya”: è in quel tratto che il giovane forse cercando un appiglio è precipitato.

Era incosciente quando gli uomini del soccorso alpino di Riva lo hanno raggiunto. Stabilizzato sul posto, è stato trasportato fuori dalla forra per un lungo tratto su una barella, grazie ad un complesso sistema di corde e contrappesi. L’intervento è durato quasi tre ore, quindi il paziente è stato trasportato in elicottero all’ospedale Santa Chiara.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy