Salta al contenuto principale

Gravidanza e parto: l'Apss chiede

alle mamme la loro esperienza

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

L’Azienda provinciale per i servizi sanitari di Trento promuove - in collaborazione con la Provincia autonoma di Trento e il Laboratorio management e sanità della Scuola superiore Sant’Anna di Pisa - un’indagine sul percorso materno infantile per raccogliere direttamente dalla voce delle mamme e future mamme l’esperienza vissuta durante la gravidanza fino al primo anno di vita del bambino.

L’indagine - informa l’Azienda sanitaria - parte in questi giorni e prevede di raccogliere in maniera sistematica informazioni sull’esperienza delle donne durante la gravidanza, il parto, l’allattamento e la cura del bambino nel primo anno di vita, integrando i dati raccolti con altri già disponibili, così da conoscere il punto di vista delle donne su come funzionano i servizi e di valutarne qualità, efficienza e appropriatezza.

«Quest’indagine - ha sottolineato il direttore generale dell’Apss, Paolo Bordon - rappresenta un vero e proprio cambiamento culturale nel processo di valutazione del nostro sistema sanitario, perchè sposta l’attenzione dal punto di vista dei professionisti e dei servizi a quello delle donne, protagoniste del percorso materno infantile e ora anche del percorso di valutazione».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy