Salta al contenuto principale

Il racconto di Corradini

"Il Manaslu ci ha respinti

ma non è una sconfitta" - VIDEO

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 29 secondi

Gianfranco Corradini, consigliere centrale della SAT, in Trentino è molto conosciuto, perché pur avendo perso una gamba in gioventù continua a praticare moltissime attività sportive.

Gianfranco è appena rientrato dal Manaslu. La spedizione era composta da 5 trentini tutti preparatissimi pronti ad affrontare la scalata su neve e ghiaccio fino alla vetta.

A causa di condizioni meteo particolarmente avverse si sono fermati a quota 7.400 metri, a soli 600 metri da quell’8.000 sul quale Gianfranco sarebbe stato il primo disabile ad arrivare. L'ufficio stampa della Sat ha raccolto questo suo racconto in prima persona (è lungjhissimo, oltre 6 minuti, ma c'è davvero tutto).

GUARDA IL VIDEO

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy