Salta al contenuto principale

Lessinia, morta una ragazza

nell'auto con sei a bordo

precipitata nella scarpata

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 8 secondi

Tragedia nella notte sui monti Lessini, fra la provincia di Verona e il Trentino: un'auto con sei ragazzi a bordo, reduci da una festa in malga, è uscita di strada ed è precipitata in una scarpata. Nello schianto è morta una ragazza di 18 anni, gli altri sono tutti feriti (tre sono gravissimi). L'incidente è avvenuto dopo la mezzanotte di giovedì ma i soccorsi sono stati allertati solo alle 2,30 quando uno dei sei ragazzi - il meno grave - è riuscito a risalire a piedi alla malga a chiedere aiuto. I tecnici del soccorso alpino sono poi riusciti a localizzare esattamente l'auto grazie alle celle telefoniche degli csmartphone dei ragazzi.

E' successo a Tinazzo di Boscochiesanuova, in Lessinia a pochi chilometri dal confine trentino. I ragazzi erano stati alla festa a Malga Vigna, e stavano scendendo per una mulattiera dissestata: l'auto è uscita di strada e si è capottata più e più volte per finire la corsa in un prato cento metri più in basso.

La vittima si chiamava Lucia Corradi ed era di Boscochiesanuova come tutti gli altri nella macchina. Faceva la cameriera in paese e i suoi amici (tutti fra i 18 ed i 20 anni) sono passati a prenderla in serata per poi salire alla malga, ma durante il tragitto l'auto è uscita di strada. La ragazza è morta sul colpo. Gli altri sono ricoverati all'oespedale di Verona e a quello di Villafranca.

 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy