Salta al contenuto principale

Tenta la spaccata in gioielleria

Ma i vetri blindati reggono

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 5 secondi

Il vetro antisfondamento ha resistito e dopo qualche tentativo il malintenzionato è fuggito: è successo in pieno centro storico, nella notte tra venerdì e sabato, alla gioielleria e orologeria Valentini.

Nel cuore della notte è stata colpita la vetrina della gioielleria che dà su via del Simonino: il malvivente ha tentato di sfondarla utilizzando probabilmente una mazza.

Ma la vetrata blindata ha retto l’urto, pur avendo riportato danni che ne renderanno necessaria la sostituzione.
Il tentativo di «spaccata» potrebbe essere durato qualche manciata di secondi e poi il ladro, vista la malaparata, si sarebbe dato alla fuga mentre suonava l’allarme.

Poco dopo sono arrivate le forze dell’ordine che hanno effettuato i rilievi a caccia di tracce. Un aiuto agli inquirenti potrebbe arrivare dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti sul posto.
Un episodio simile, sempre in centro storico, era avvenuto lo scorso 24 ottobre, addirittura in pieno giorno, in via Oriola.

Un uomo, già noto alle forze dell’ordine, aveva estratto dalla giacca un sanpietrino, gettandolo contro la teca in vetro della gioielleria Brugger 1887. Erano quasi le 15 e il negozio era chiuso per la pausa pranzo. Anche in questo caso il vetro aveva retto l’urto e dopo pochi istanti l’uomo era fuggito, mentre i passanti davano l’allarme. Il malvivente fu rincorso e fermato poco dopo dalla polizia.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy