Salta al contenuto principale

Case vacanza "fantasma"

affittate online in Trentino

Tre denunciati per truffa

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

Adescavano i clienti su un portale online con falsi annunci di case vacanza da affittare, ma dopo aver incassato la caparra sparivano. E delle case non c’era traccia.

Tre persone sono state denunciate dai carabinieri di Verbania per truffa in concorso.

Gli annunci riguardavano case vacanza in Liguria, Trentino e Valle d’Aosta.

Le persone interessate ad affittarle venivano contattate attraverso Whatsapp, utilizzando cellulari intestati a nomi fittizi. Le caparre incassate in questo modo ammontano a circa 10 mila euro, cifra in continuo aumento.

Nell’operazione, denominata ‘”Case fantasma”, i carabinieri hanno sequestrato tre conti correnti aperti in alcune banche della provincia di Verbania. L’indagine prosegue per accertare l’esatto numero di truffe messe a segno dai tre denunciati.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy