Salta al contenuto principale

M49 è "evaso" dal Casteller dopo la cattura - Video

La fuga alle 5 del mattino: ricercato in Vigolana

L'ordine è: sparare a vista se si avvicina alle case

Fugatti: "questo dimostra la sua pericolosità", i 5 Stelle lo denunciano

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 12 secondi

Dunque, ecco la ricostruzione di quanto è successo.

Ieri sera, in val Rendena, una delle trappole allestite dai forestali è scattata. E all’interno c’era proprio lui, M49, l’orso più ricercato.



Dalla val Rendena l’orso è stato trasferito al centro faunistico del Casteller, dove è stato custodito in una gabbia elettrificata a 7.000 volt, secondo i protocolli previsti per questi casi.

Ma i protocolli, evidentemente, non avevano fatto i conti con M49: verso le 5 del mattino l’orso è riuscito a uscire dalla gabbia, superando ben sette fili elettrificati, i più potenti sul mercato, hanno spiegato i tecnici.

Una volta uscito dalla gabbia elettrificata, non ha più trovato ostacoli ed è uscito dal Casteller.

WhatsApp Video 2019 07 15 at 11 44 53



Sulle sue tracce, nei boschi della Vigolana, ci sono tre squadre più una guardia cinofila. L’ordine è quello di sparare a vista e di abbattere M49.

A complicare le cose, secondo quanto si apprende, c’è anche il fatto che all’orso, una volta catturato, è stato tolto il radiocollare.

Della vicenda sono stati informati il prefetto e il ministro Costa.


 

AGGIORNAMENTO: l'ordine adesso è quello di sparare a vista.


Adesso è ufficiale: M49 è stato catturato. L’orso più ricercato del Trentino, fino a ieri autentica primula rossa delle nostre montagne, è caduto in una delle trappole allestite dai Forestali dopo che il governatore Maurizio Fugatti aveva firmato l’ordinanza di cattura.

Ma la sua cattività è durata poco: una volta portato al Casteller e rinchiuso in una gabbia elettrificata, come da protocollo, l'orso è risucito a liberarsi e a fuggire.

Adesso è attivamente ricercato in Vigolana.

 


IL CASO DIVENTA POLITICO. Leggi anche: i 5 Stelle denunciano Fugatti

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy