Salta al contenuto principale

Strage della droga a Bolzano

due morti in un pomeriggio

nella zona della stazione

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 26 secondi

Nel tardo pomeriggio di sabato, in due distinte circostanze, personale della Polizia Ferroviaria di Bolzano e della Squadra Mobile è intervenuto per due decessi avvenuti all’interno dei bagni della stazione ferroviaria.
Dal primo sopralluogo - spiega una nota della Questura di Bolzano - sembra che entrambe le vittime, un cittadino italiano di 51 anni ed un cittadino straniero di 37 anni, entrambi residenti in Alto Adige, avessero da poco assunto sostanza stupefacente, verosimilmente eroina. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica, sono condotte congiuntamente dalla Questura e dalla Polfer.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy