Salta al contenuto principale

Blitz animalista in Regione

in difesa dell'orso M49

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

Nella notte tra 17 il e 18 giugno, militanti di Centopercentoanimalisti hanno affisso un manifesto contro i cacciatori sulla vetrata dell’entrata del palazzo della Regione a Trento.

«Tanto per far capire ai politici locali la nostra presenza ed eventuali azioni future.

Giù le mani dall’orso M49!», si legge in una nota inviata dall’associazione animalista.

La questione riguarda l'orso finito nel mirino della giunta provinciale, che chiede a Roma di poterlo catturare e spostare dentro il recinto del Casteller, per evitare altre razzie di bestiame.

Secondo gli animalisti, «Dietro questa campagna isterica ci sono le pressioni della lobby dei cacciatori, loro sì troppo numerosi in regione, e degli speculatori che non vogliono lasciare neppure un metro di montagna o di bosco agli animali, per sfruttare l’ambiente a scopi turistici.

Gli animali hanno il diritto di vivere nel poco spazio loro lasciato dagli umani! Giù le mani da orsi, lupi e da tutti gli animali liberi, che sono patrimonio di tutti!», si legge ancora nella nota.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy