Salta al contenuto principale

Milano è pronta all'Adunata

già migliaia di alpini

invadono la metropoli - VIDEO

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 56 secondi
Milano è pronta ad entrare nel vivo dell’Adunata degli Alpini numero 82. Mancheranno in pochi rispetto ai 500 mila partecipanti previsti dagli organizzatori. Oggi alle 16 in Duomo si terrà la messa in suffragio di tutti i caduti, mentre alle 20 prenderanno il via i concerti dei cori e delle fanfare in piazza Mercanti, Galleria, piazza San Carlo e piazza del Liberty.
 
Domani la sfilata partirà da corso Venezia e attraverserà il centro storico, per poi sciogliersi in largo Cairoli. A seguire la chiusura dell’adunata in Piazza Duomo. Si tratta di un’edizione speciale, anche perché arriva a cent’anni dalla fondazione dell’Associazione Nazionale Alpini (Ana), avvenuta l’8 luglio 1919 proprio a Milano. 
 
Il capoluogo lombardo ha messo un vestito davvero inedito, con alpini accolti nei campi ufficiali ma - come accade sempre - anche in giardini, scuole, luoghi di fortuna. La Cittadella degli Alpini - un’area complessiva di 24.000 metri quadrati attorno a piazza del Cannone al Parco Sempione - è aperta al pubblico e alle famiglie, proponendosi come vetrina dei mezzi di equipaggiamento di ultima generazione in uso alla Protezione Civile Ana e alle Truppe Alpine, al servizio della popolazione in caso di emergenza.
 
Resterà aperta fino alle 17 di domani la mostra «Alpini, uno stile di vita» alla sala Viscontea del Castello Sforzesco: ma la giornata di domani sarà dedicata prima di tutto alla grande sfilata,da sempre momento di grande emozione.
Milano, grande città dall’orizzonte europeo, ha accolto al meglio le penne nere: protagonisti, come da tradizione, non solo gli alpini in armi e i reduci, ma anche i canti, il cibo e il vino, anche se con un forte richiamo degli organizzatori «alla moderazione». Certo, i tipici ritmi milanesi dei primi giorni della settimana sono un po' andati a farsi benedire, con lunghe code nei trasferimenti. Non caso il sindaco Giuseppe Sala ha invitato la cittadinanza a prendersela con calma. Possibile, anche per i milanesi.
 
Molti gli alpèini trentini, e fra le "star" i gemelli Zanotti, trentini, inconfondibili con le loro barbe bianche: sono stati fotografati a raffica (vedi la foto grande, lanciata dall'agenzia Ansa sul circuito nazionale), e davanti al Duomo moltissimi gli alpini che hanno voluto il "selfie" con loro.
(dal nostro inviato PAOLO MICHELETTO)
  

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy