Salta al contenuto principale

Stupro a Bolzano: sulla bici

le impronte degli autori

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 32 secondi

Ci sono dei significativi passi avanti nell’inchiesta della Procura di Bolzano sullo stupro di una 15enne in pieno giorno lungo la ciclabile nei pressi dello Stadio Druso.

Come si apprende dagli investigatori, ieri è stata risentita la ragazza che ha ricostruito con maggiore dettaglio l’episodio. La giovane si trova tuttora sotto cura. La polizia giudiziaria - informa la Procura - dopo l’invio della bicicletta della vittima alla polizia scientifica di Padova, potrà avere a disposizione le impronte digitali degli autori del fatto. Il successivo confronto con la banca dati dovrebbe consentire l’identificazione degli autori del fatto.

Gli esiti sono attesi per la prossima settimana.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy