Salta al contenuto principale

Ferrovia della Venosta:

in estate c'è anche

il bus porta-biciclette

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 40 secondi

Per evitare il sovraffollamento sui treni in transito lungo la linea ferroviaria della Val Venosta, anche quest’anno, tra il 25 aprile e il 31 ottobre, verrà offerta la possibilità di trasportare separatamente le biciclette.

Nelle ore di punta (9-13 e 15-17.30), nelle stazioni di Merano, Lagundo e Marlengo, non sarà consentito caricare le biciclette sul treno. I mezzi saranno trasportati su appositi bus navetta, e le biciclette potranno successivamente essere ritirate presso le aree designate nelle stazioni di Naturno, Laces, Silandro, Spondigna o Malles.

I biglietti per il servizio navetta per biciclette (7 euro la tariffa giornaliera che scende a 3,50 euro per i possessori di AltoAdige Pass), sono disponibili presso le biglietterie oppure possono essere acquistati direttamente nel punto di partenza del servizio. I gruppi numerosi possono prenotare il trasporto al di fuori degli orari di partenza.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy