Salta al contenuto principale

Minacciati in bosco con la pistola

mentre tagliano legna

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

Mentre tagliavano legna nei boschi di Pinè, in Trentino, due amici sono stati improvvisamente avvicinati da un uomo che, dopo avergli puntato contro una pistola, gli ha urlato di andarsene perché infastidito dalla loro attività. Intimoriti sia dall'arma che dai modi aggressivi dello sconosciuto, i due si sono allontanati velocemente e hanno poi deciso di raccontare l'episodio ai carabinieri di Baselga.

I militari, fatto i dovuti accertamenti, non ci hanno messo molto ad individuare il presunto responsabile dell'intimidazione, un italiano 55enne. In casa i carabinieri gli hanno trovato una pistola da softair riposta in un armadio, che è sequestrata. Condotto in caserma, il 55enne ha confermato di aver minacciato i due perché disturbavano il suo riposo.

L'uomo è stato denunciato per minacce.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy