Salta al contenuto principale

Nuova ciclabile a Laives:

ecco come hanno posato

38 tonnellate di ponte in una notte

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 44 secondi

Mentre nel resto d’Italia le ciclabili sono un miraggio, e in Trentino vengono ricavate come «accessori» delle sedi stradali automobilistiche, a Laives la scorsa notte è andata in scena la spettacolare posa in una sola notte di un ponte ciclabile. Una manovra che è stata seguita per ore da centinaia di cittadini, che hanno voluto assistere a questo vero e prioprio evento.

La notte scorsa infatti è stato posato il tratto centrale del ponte ciclo pedonale che collegherà Pineta di Laives alla zona Galizia «scavalcando» la variante. Si tratta di un manufatto di 22 metri del peso di circa 38 tonnellate che è stato sollevato grazie e due gru di grandi dimensioni e messo in opera.

Una volta terminato, il ponte in acciaio avrà una lunghezza di 66 metri, una larghezza di 4,5 e passerà sopra la statale sorretto da un unico pilone. «Quest’opera è un progetto architettonicamente eccezionale: non è solo un ponte, ma è il simbolo della mobilità del futuro, cioè la mobilità alternativa», ha detto il vice presidente della giunta provinciale, Daniel Alfreider illustrando i lavori.

«La presenza di così tante persone in questo cantiere è la conferma di quanto fosse attesa quest’opera», ha sottolineato il sindaco Christian Bianchi. «Laives era sprovvista di strutture ciclabili. Ci stiamo lavorando intensamente sia su Laives, che su Pineta e San Giacomo: vogliamo creare una rete che dia la possibilità di muoversi in bicicletta, anche per raggiungere Bolzano che in fondo è vicina. Il nostro obiettivo è di andare verso una mobilità sempre più sostenibile ed ecologica e in questo senso sarà importantissima anche la stazione di San Giacomo che porterà a ridurre il carico di automezzi».

Anche il vicesindaco Seppi ha sottolineato l’importanza della mobilità sostenibile. «La bici può essere un’alternativa all’automobile e per questo stiamo investendo molto sulla rete ciclabile: completeremo la ciclabile tra San Giacomo e la zona Vurza, con questo ponte collegheremo Pineta alla zona Galizia, stiamo lavorando per realizzare la ciclabile di via Stazione e puntiamo a collegarci anche alla ciclabile sovra comunale.
Perchè il nostro obiettivo è di portare sempre più persone dall’auto alla bicicletta».

IL VIDEO IN TIME-LAPSE 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy