Salta al contenuto principale

Elisoccorso, primo intervento

con i visori notturni in Brenta

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

Primo intervento per l’elisoccorso con i visori notturni: è accaduto questa sera, a circa 1900 metri di quota, al rifugio Montanara, nel gruppo del Brenta.

Si tratta di un luogo isolato, impossibile da raggiungere di notte in tempo utile per portare soccorso.

L’allarme è però scattato per una escursionista colta da malore. Nonostante il buio, l’elicottero si è alzato ed è riuscito ad atterrare a due passi dall’escursionista che è stata caricata sul mezzo e portata direttamente al Santa Chiara.

L’elicottero ha impiegato solo 9 minuti per raggiungere la malcapitata e 6 per portarla all’ospedale.

«Si tratta del primo intervento che dimostra la capacità operativa che il nostro elisoccorso riesce ad offrire - spiega Piergiorgio Rosati, Flight operations manager - grazie alle nuove tecnologie e dopo un lungo addestramento da parte di piloti, tecnici, medici, infermieri e tecnici di elisoccorso».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy