Salta al contenuto principale

Il premio Pezcoller all'immunologo

Alberto Mantovani di Milano

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 18 secondi

È Alberto Mantovani il vincitore del Premio internazionale Pezcoller-Aacr 2019 per la ricerca contro il cancro. Lo ha annunciato questa mattina a Trento il presidente della Fondazione Pezcoller, Enzo Galligioni, precisando che è la prima volta che il premio viene attribuito ad un italiano che lavora in Italia.

Alberto Mantovani, considerato tra i dieci migliori immunologi al mondo e il più importante tra i ricercatori italiani nell’ambito delle scienze biomediche, ha scoperto la stretta relazione tra infiammazione e tumori, basata sui macrofagi, che anzichè combattere facilitano la crescita del cancro. È stato scelto dal comitato scientifico internazionale tra una rosa di oltre 30 scienziati dei migliori istituti di ricerca del mondo.

Il prof. Mantovani, 70 anni, di Milano, dopo aver lavorato all’Istituto Negri, dal 2005 è direttore scientifico dell’Istituto Humanitas di Milano e presidente della Fondazione Humanitas per la ricerca. Insegna all’Università Humanitas e alla Queen Mary University di Londra.

La proclamazione avrà luogo domenica 31 marzo ad Atlanta, negli Stati Uniti, dove Mantovani terrà una lecture al meeting annuale dell’America Association for Cancer Research (Aacr). La consegna del premio avverrà l’11 maggio al Teatro Sociale di Trento, preceduta da due lecture alle università di Padova e di Trento, il 9 e il 10 maggio.

«Alberto Mantovani - ha sottolineato Galligioni - è un grande scienziato italiano del nostro tempo, molto rigoroso sul piano scientifico, che crede nel lavoro di squadra, nell’importanza dell’etica, della corretta comunicazione della scienza e del rispetto delle regole, ma anche nell’obbligo di riaffermare e difendere le conquiste della scienza, in particolare quelle che hanno fatto il bene dell’umanità».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy