Salta al contenuto principale

Al via le iscrizioni alle materne

C'è l'obbligo delle vaccinazioni

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 58 secondi

Si sono aperte ieri le iscrizioni dei bambini alle scuole dell'infanzia. Fino all'8 febbraio potrà presentare la domanda uno dei genitori chi esercita la responsabilità genitoriale.
Chi può iscriversi.
Possono essere iscritti i bambini che abbiano compiuto o compiano entro il 31 gennaio 2020 il terzo anno di età e fino all'età dell'obbligo scolastico (i bambini nati dall'1 gennaio 2014 al 31 gennaio 2017). La domanda va presentata presso una sola scuola ed è indirizzata al Comitato di gestione della scuola dell'infanzia stessa. Le famiglie con bambini nati nei mesi di febbraio e marzo 2017 interessate alla frequenza anticipata della scuola dell'infanzia dal gennaio 2020 possono inoltrare domanda di pre-iscrizione, sempre fino all'8 febbraio. La pre-iscrizione consente di acquisire la precedenza nell'assegnazione dei posti disponibili per gennaio 2020, salva la necessità di conferma della domanda nel periodo dal primo al 7 ottobre 2019.
È prevista la possibilità di iscrivere i bambini in una scuola diversa da quella dell'area di utenza, qualora la scelta dipenda dall'attività lavorativa di almeno uno dei genitori, o dalla necessità di avvalersi dei nonni residenti o domiciliati nella zona prescelta per l'accudimento del bambino.
Presentazione della domanda 
La domanda di iscrizione va effettuata per via telematica (on line) attraverso il portale www.servizionline.provincia.tn.it - area Infanzia, scuola e formazione, mediante Spid, utilizzando le credenziali fornite dal proprio gestore. In alternativa è ancora possibile utilizzare la Tessera sanitaria/Carta Provinciale dei Servizi, in precedenza abilitata presso gli sportelli presenti sul territorio. La procedura di iscrizione si è aperta alle 8 di ieri mattina e si concluderà alle 20 dell'8 febbraio 2019. Le famiglie impossibilitate a presentare la domanda online possono inoltrare la domanda su apposito modulo cartaceo.
Orario prolungato.
Per il servizio di prolungamento d'orario la tariffa annuale intera è di 200 euro per un'ora giornaliera, di 400 euro per due ore giornaliere e di 600 euro per tre ore giornaliere. Per agevolazioni Icef, le tariffe minime annue sono: 75 euro per un'ora giornaliera, 150 euro per 2 ore giornaliere e 225 euro per 3 ore giornaliere. Il termine improrogabile per il versamento della tariffa è venerdì 5 aprile 2019 e analogamente per la consegna della relativa attestazione di pagamento.
Vaccinazioni.
Lo stato di conformità vaccinale è condizione per la frequenza del servizio di scuola dell'infanzia. Al momento di presentare la domanda di iscrizione non è richiesta alle famiglie alcuna documentazione in merito alla posizione vaccinale. Le famiglie non in regola saranno invitate a depositare entro il 10 luglio 2019 la documentazione comprovante lo stato di conformità, pena la decadenza dall'iscrizione.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy