Salta al contenuto principale

Dallapiccola contro la Zanotelli:

«Sul lupo, silenzio assordante»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 36 secondi

Da una parte l'ex assessore all'agricoltura Michele Dallapiccola. Dall'altra la nuova assessora Giulia Zanotelli. In mezzo, il problema del ritorno dei lupi che era stato uno dei cavalli di battaglia della campagna elettorale, ma sul quale ora è calato il silenzio.

Il veterinario di Civezzano, ex assessore, se n'è occupato oggi in un messaggio su Twitter, subito rilanciato da Ugo Rossi: «Triste leggo oggi l'Allevatore (la rivista della Federazione trentina, ndr) nel silenzio sul tema lupo della nuova Assessora (che però trova il tempo di fare selfie con gli sportivi) Zero parole su impugnativa del governo alla ns legge, zero parole a sostegno e commento x le predazioni che anche questo mese ci sono state» scrive Dallapiccola.

L'allusione è al fatto che il ministro all'Ambiente Costa (5 Stelle) ha bloccato sia la legge trentina che quella del Veneto, che miravano a intervenire per il contenimento del numero di lupi nelle aree alpine. Un provvedimento che il ministro proprio in questi giorni ha rivendicato con orgoglio come uno dei risultati conseguiti. Dallapiccola allude invece al fatto che la lega trentina (Fugatti in primis), prima delle elezion iaveva chiedto di poter intervenire anche sparando contro i lupi responsabili di predazioni. E adesso, dice l'esponente del Patt, come la mettiamo: fedeli al governo Lega-5Stelle, o fedeli alla parola data in campagna elettorale?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy