Salta al contenuto principale

Droga, furti, alcol: polizia locale

interviene nei parchi in città

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

Un tunisino ed un senegalese sono stati fermati dalla polizia locale di Trento e sottoposti a controllo, nell’ambito dei controlli nei parchi della città. Controlli organizzati «anche alla luce delle recenti modifiche al Regolamento di polizia urbana che hanno esteso il previgente divieto di consumo di bevande alcoliche nelle aree verdi», come viene evidenziato in un comunicato del Comune.

Nel primo pomeriggio di lunedì, gli agenti hanno fermato in piazza Venezia un tunisino trovato in possesso di una modesta quantità di droga. L’uomo non era in possesso dei documenti necessari per rimanere sul territorio ed è stato denunciato all’autorità giudiziaria. Lo stupefacente è stato posto sotto sequestro e il tunisino verrà segnalato al Commissariato del Governo come assuntore di droga.

Sempre lunedì, nel pomeriggio, gli agenti in servizio in piazza Dante hanno fermato un nigeriano che aveva appena rubato un cellulare ad una ragazza minorenne. Il giovane straniero, che aveva bevuto troppo, è stato trovato in possesso di uno strumento atto ad offendere. Sono scattate due denunce (per furto e per porto di oggetti atti ad offendere) ed è stato sanzionato per ubriachezza molesta.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?