Salta al contenuto principale

Olimpiadi invernali, Arno dice no

«Impossibili a impatto zero»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 26 secondi

Dopo Ugo Rossi, anche Arno Kompatscher frena sull’ipotesi di una candidatura dolomitica per le Olimpiadi invernali del 2026.

La Provincia di Bolzano dice no alla proposta avanzata dal governatore Veneto Luca Zaia per una candidatura delle Dolomiti per le Olimpiadi invernali del 2026.

«Allo stato attuale sono impossibili Giochi ad impatto zero», ha commentato il presidente della Provincia di Bolzano. Kompatscher ha rivolto un appello al Comitato olimpico internazionale «di rivedere i criteri per i Giochi olimpici, altrimenti non si troveranno più località in Europa disposte ad ospitarli».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy