Salta al contenuto principale

La Federazione degli Schützen

esclusa dall'Albo del volontariato

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 37 secondi

La Federazione delle Compagnie Schützen del Tirolo meridionale, che ha sede a Mezzocorona, è stata cancellata dall’albo provinciale delle organizzazioni di volontariato cui era iscritta dal 1998. La decisione è stata presa dalla dirigente del Servizio politiche sociali della Provincia, Ileana Olivo, ed è la conseguenza del nuovo statuto che si è data la Federazione.

Il nuovo statuto della Federazione degli Schützen del Welschtirol di cui è Landeskommandant Enzo Cestari - dopo le turbolenze al vertice conseguenti all’inchiesta della magistratura sul caso Baratter - è stato approvato il 6 luglio 2016.

Con la modifica, la Federazione, annota la dirigente provinciale, che «è diventata associazione di promozione sociale, non presenta più i requisiti per il mantenimento dell’iscrizione all’Albo delle organizzazioni di volontariato». Da qui la cancellazione dal relativo albo.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy