Salta al contenuto principale

Capodanno da anni ‘50 - ‘60
con compenso da 8.000 euro

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 17 secondi

Anche quest’anno si potrà aspettare l’arrivo del nuovo anno in piazza Duomo. Il Comune di Trento sta organizzando una serata per Capodanno con la musica dei Four Vegas, dalle 23 alle 2.

Una notte all’insegna dei grandi successi italiani e internazionali di rock'n’roll. È il repertorio del gruppo romano. Si va da Elvis Presley ai Beatles, passando per Beach Boys e Chuck Berry, oltre alla musica leggera italiana (da Celentano a Mal, da Morandi a Rita Pavone) e alle colonne sonore cult (Grease, Happy Days e Blues Brothers).

Il cachet, ovvero il costo per le casse del Comune, è di ottomila euro. E in una nota l’amministrazione pubblica mette le mani avanti: «Una spesa, in fin dei conti, decisamente ridotta, considerando che nella notte di Capodanno tutti gli artisti, che siano musicisti, dj, band, cabarettisti, raddoppiano il proprio costo».

«La band Four Vegas, frequente ospite in diversi programmi televisivi, trasmissioni radiofoniche e spettacoli teatrali - si legge nel comunicato - nasce artisticamente nel 1999 a Roma dall’amore di cinque musicisti per la musica ed il costume degli anni ‘50 e ‘60: Al Bianchi (voce solista), Fabio Taddeo (chitarra elettrica), Valerio Bulzoni (tastiere e voce), Manuel Mele (basso e voce) e Gino Ferrara (batteria e voce). Dal vivo ha partecipato a diverse edizioni di Umbria Jazz, al Summer Jamboree di Senigallia e ha accompagnato eventi sportivi internazionali come i Mondiali di nuoto di Roma nel 2009, suonando in occasione dell’inaugurazione del villaggio Vip».

I Four Vegas in VIDEO:

FOUR VEGAS @UMBRIA JAZZ 2014 - PROMO VIDEO

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?