Salta al contenuto principale

Minorenni con l'auto rubata

forzano un posto di blocco 

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

Un'auto nella notte non si è fermata al posto di controllo della polizia locale che pattugliava il percorso della Trento-Bondone. A bordo c'erano quattro minorenni residenti a Trento e di origine nomade, già noti alle forze dell'ordine: sono stati denunciati per furto e resistenza a pubblico ufficiale.

I fatti

Verso l'1.40 la macchina ha saltato il posto di blocco per andare verso Riva del Garda. All'altezza dello svincolo di Cadine, ha speronato la pattuglia che la inseguiva ed è finita ruote all'aria contro la massicciata. Uno dei quattro a bordo del veicolo è stato subito fermato, poco dopo le forze dell'ordine ne hanno preso un secondo. Verificate le loro condizioni sanitarie, sono stati riconsegnati alle famiglie.

Identificati anche gli altri due che erano fuggiti nel bosco. L'auto era stata rubata nella sera a Levico e il proprietario non se n'era ancora accorto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy