Salta al contenuto principale

In Trentino sempre meno bimbi

In calo i parti a Tione e Cavalese

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

In Trentino nascono sempre meno bambini: nel 2014, sommando tutti i vari ospedali provinciali, hanno visto la luce 4.580 neonati. In calo rispetto ai 4.687 del 2013, 4.894 del 2012, 4.985 del 2011 e ai 5.102 del 2010. In crescita i nati al Santa Chiara di Trento, che sono stati 2.389 nel 2014 rispetto ai 2.240 del 2013. Ma bisogna tenere conto che dal 2013 è chiuso il San Camillo. Spostandoci nelle valli continuano a calare i parti a Tione (137 nati contro i 178 del 2013. Il record degli ultimi dieci anni è 304 del 2007) e a Cavalese (259 nel 2014, 263 nel 2013, record nel 2001 con 324). A dimostrazione di una provincia sempre più multietnica, un neonato su quattro è extracomunitario (24,9% al Santa Chiara, 1.092 su 4.580 il totale del Trentino), mentre nel 2014 si registra un solo parto trigemellare (81 i gemelli nati in provincia lo scorso anno).

 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy