Salta al contenuto principale

Violenza sessuale su minorenni,

arrestato un novantenne

Chiudi

Carabinieri contro i furti in Rotaliana

Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 58 secondi

Un uomo di 90 anni di Battipaglia, in provincia di Salerno, è finito agli arresti domiciliari in quanto ritenuto responsabile di molestie e atti sessuali nei confronti di due ragazzi di 12 e 14 anni, quest'ultimo diversamente abile, e per atti osceni in luogo pubblico. Nel tardo pomeriggio di ieri, i genitori del 12enne hanno chiamato il "113" del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Battipaglia per l'intervento di una pattuglia nel rione popolare cittadino, dal momento che avevano sorpreso l'uomo mentre molestava il figlio. Gli agenti della squadra investigativa hanno allontanato l'uomo dal luogo dal momento che si era subito diffusa la voce e si stava per scatenare un linciaggio nei confronti dell'arrestato.

Dopo una serie di riscontri per accertare la veridicità dei fatti, le attività investigative hanno appurato che da circa venti giorni l'anziano aveva preso di mira il minorenne, pedinandolo e proponendogli con insistenza di toccarlo nelle parti intime dopo essersi abbassato i pantaloni ed aver mostrato i genitali. Dalle indagini è emerso anche che la stessa sorte era toccata anche all'amico del ragazzino, un 14enne diversamente abile. Il 90enne in più occasioni si era mostrato ai due ragazzini seminudo, chiedendo loro di toccarlo e di farsi toccare

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy